Lubrificazione di Precisione

Lubrificazione

La Soc. svizzera Heinz Siegfried AG ha maturato una lunga esperienza nella lubrificazione per la tranciatura e l’imbutitura. Un moderno sistema di lubrificazione deve soddisfare i seguenti requisiti:

  • precisione: applicazione sul nastro di una precisa ed uniforme quantità̀ di olio anche al variare della velocità di lavoro
  • flessibilità: dosaggio differenziato delle quantità erogate dagli ugelli nei vari punti di lubrificazione, possibilità di lubrificare anche parti dello stampo difficilmente accessibili, possibilità di gestire lubrificanti diversi
  • riproducibilità/memorizzazione delle impostazioni
  • riduzione dei consumi di olio
  • tutela dell’ambiente di lavoro: minimizzazione delle emissioni dovute alla nebulizzazione o all’evaporazione degli oli
  • sicurezza: controllo del processo ed assenza di serbatoi in pressione

I collaudati sistemi di lubrificazione Siegfried impiegano una gamma di particolari ugelli che effettuano una precisa applicazione dell’olio sul materiale con una drastica riduzione delle emissioni rispetto ai normali sistemi di nebulizzazione.

Ogni ugello viene alimentato da una pompa, senza serbatoi in pressione (fonti di rischio).

 

Gli ugelli possono essere montati all’interno di un Box di lubrificazione in genere collocato tra l’alimentatore e lo stampo, eventualmente collegato ad un sistema di aspirazione e filtraggio dell’aria. In alternativa si possono collocare ugelli speciali in zone dello stampo che richiedono una particolare lubrificazione.

I sistemi di lubrificazione prevedono una funzione di svuotamento per il cambio di lubrificante in modo da evitare che oli diversi si mischino tra loro. I circuiti di alimentazione dell’olio possono essere configurati per gestire contemporaneamente due o più lubrificanti diversi.

 

I sistemi di lubrificazione Siegfried vengono realizzati in 3 tipologie: il sistema Striplube impiega micropompe azionate pneumaticamente (fino a 12 uscite), i sistemi Digilube SDL (fino a 6 uscite) e Presslube SAL (fino a 18 uscite) prevedono un motore a passo per ogni ugello.

 

Le impostazioni possono essere memorizzate. Il comando del sistema può avvenire dal proprio pannello oppure, in maniera integrata, da uno dei sistemi di controllo della serie SPP.